Mostre

Dalì a qui - The Misfits

Museo Bellini, dicembre 2016

Dunkel

C3 Lab, dicembre 2016

Opera per scenografia Riccardo III

Firenze, Accademia di Belle Arti, ottobre 2015

Art on Cascina

Cascina, settembre 2015

Un nuovo tra l'usato

Villa Romana, aprile 2015

Horizontal Forest

Firenze, ottobre 2014

Finestra con vista

Firenze, settembre 2014

Riva Sunset

Riva Lofts Florence, giugno 2014

MOCKBA Club

Sculture ed Installazioni, marzo 2014

Steamutones

Galleria C2 Contemporanea2, gennaio-febbraio 2014

Cosa sto vedendo ?, cos’è quell’oggetto che sto osservando ? Un rubinetto, dei chiodi, una mascella di cavallo, un teschio di daino, una vanga, una zappa, un forcone, una rete metallica, del filo spinato, ecc...

Ma come si può con questi oggetti realizzare una realtà più vera e più intensa della realtà stessa? Come è possibile costruire un prodotto che racchiude in sè tanta forza, tanta personalità, tanta energia?

E’ possibile, è l’Arte, è la capacità dell’Arte di sorprenderci e di farci girare la testa, quando dietro c’è un artista con una straordinaria manualità e con le qualità visionarie e immaginifiche come quelle di Gian Marco Lamuraglia.

Antonio Lo Pinto

Meltin'Pot VICE Party

Palazzo Vecchietti, gennaio 2013

Mostra di Gian Marco Lamuraglia (Ginevra 1966). organizzata da  Meltin’Pot e VICE magazine . L’artista fiorentino è noto per la creazione di opere d’arte con soli materiali di scarto o comunque non più utilizzati come ferri vecchi, parti di armature, legno, teli militari ma anche resine e materiale organico. Attraverso le sue opere questi oggetti ormai abbandonati rivivono di nuova vita e si trasformano in nuove vibranti creature venute da lontano.

Recycled Reused Reborn

La Vecchia Officina, marzo 2010

Sfidando le regole dell’uso comune, Lamuraglia mette questi oggetti al servizio della sua opera e della sua arte, risveglia pezzi di ferro addormentati e resuscita oggetti decaduti facendoli così diventare componenti dei suoi personaggi. Ecco che le sue creature sembrano venire fuori da un mondo popolato da antiche divinità, miti, personaggi storici ed ibridi dalle magiche sembianze.

Come un archeologo si muove nei cantieri edili o fra le macerie, intravedendo oggetti che nella sua mente prendono forma e successivamente, grazie alle sue mani sapienti, acquistano nuova vita.

Artsenal 63

Workshop, giugno 2008

Flow Store

Sculture e manichini. Mostra permanente dal 2008

Lidò

Quadri e sculture, giugno 2002

Kitchen

Quadri e sculture, febbraio 2002

Spaccio Space Multiform

dicembre 2000

Dolce Vita

mostra dicembre 1995